Disposizioni in materia di tutela del patrimonio architettonico e mitigazione del rischio sismico

Con Circolare n. 15 del 30.04.2015 del Segretariato Generale del Ministero dei beni delle Attività Culturali e del Turismo sono state emanate nuove disposizioni in materia di tutela del patrimonio architettonico e mitigazione del rischio sismico. In particolare a partire dal 1° settembre 2015, i progetti che prevedono interventi su beni tutelati ovvero il rilascio del parere della Soprintendenza, dovranno essere corredati, oltre alla documentazione obbligatoria, da una scheda sinottica di valutazione del miglioramento sismico secondo il modello ministeriale in allegato (Allegato 1). Particolare attenzione deve essere posta già a partire dagli interventi di manutenzione straordinaria che prevedono lavorazioni edili (realizzazione o modifiche di porte o finestre, introduzioni di pavimentazioni più pesanti, modifica del manto di copertura, modifiche della distribuzione dei tramezzi, tracce o fori che riducono le sezioni resistenti, ecc.). Tali intrventi infatti anche quanto non riguardano elementi portanti, possono influire direttamente od indirettamente sul comportamento strutturale dell'edificio.

Circolare n. 15/2015

Scheda sinottica - Allegato 1

   
© Settore Urbanistica e Ambiente - Template ALLROUNDER